I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Martedì, 04 Febbraio 2014 16:12

Rivoluzione ai vertici per Microsoft In evidenza

Scritto da
Letto 5102 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Rivoluzione ai vertici per Microsoft che, contestualmente alla nomina di Satya Nadella come CEO dell’azienda, ha scelto un nuovo presidente. La figura simbolo della casa di Redmond, Bill Gates, lascia l’incarico di presidente del consiglio di amministrazione che passa a John Thompson. Gates non è definitivamente uscito fuori dall’organico di Microsoft e continuerà a svolgere la funzione di consulente tecnico.

Satya Nadella diventa il terzo CEO di Microsoft, porta un’implacabile guida per l’innovazione e lo spirito di collaborazione al suo nuovo ruolo. Si unì a Microsoft 22 anni fa perché ha visto chiaramente come Microsoft consente alle persone di fare cose magiche e, infine, rendere il mondo un posto migliore. Dichiara: “Molte aziende aspirano a cambiare il mondo. Ma pochissimi hanno tutti gli elementi richiesti: talento, risorse e perseveranza. Microsoft ha dimostrato di possederli tutti e tre in abbondanza.

 

Il giusto coronamento di una carriera passata a Redmond, la figura adatta a prendere le redini di Microsoft in un momento di grandi cambiamenti, in prospettiva di importanti svolte future, proprio volte sempre più al cloud-computing, l’ambito di cui si è sempre occupato il nuovo CEO. Fra quattro candidati di spicco, quali Mulally, Bates ed Elop, Satya Nadella è senz’altro “la persona giusta al momento giusto” come ha dichiarato lo stesso Gates qualche mese fa.

Letto 5102 volte

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.