I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Mercoledì, 28 Settembre 2011 16:37

Applicazione di Google documenti off line rilasciata

Scritto da

 
Per tutti gli utenti di Google Documenti si saranno accorti che è stata rilasciate l'applicazione per gestire i propri documenti anche quando si è in off line senza preoccuparsi di poi dover sincronizzare le eventuali modifiche poiché l'applicazione gestirà tutto in automatico senza dare alcuna preoccupazione agli utenti.
L'applicazione si chiama  Google Document, è gratis e si scarica o in automatico quando entriamo in Google documenti oppure possiamo andare dal comodo chrome web store al seguente indirizzo https://chrome.google.com/webstore?hl=it e scaricarla e il gioco è fatto.

Lunedì, 26 Settembre 2011 09:08

Cinque nuove funzioni per Gmail

Scritto da
 
Tre anni fa abbiamo lanciato Gmail Labs, un vero e proprio laboratorio sperimentale per nuove funzioni progettate dagli ingegneri di Gmail. Ciascun ingegnere in Google può infatti inventare un nuovo lab, scriverne il codice e metterlo a disposizione di milioni di utenti in breve tempo.
 

I Gmail Labs consentono di personalizzare la vostra esperienza con Gmail permettendovi di aggiungere nuove funzioni in base ai vostri interessi o alle vostre curiosità. Proprio perché si tratta di funzioni ancora in fase di sviluppo é possibile che queste spariscano in maniera definitiva, oppure che funzionino talmente bene da essere promosse ed essere integrate a pieno titolo nelle impostazioni di Gmail. Ci sono più di trenta labs da aggiungere e provare sul vostro account per aumentare la produttività o semplicemente aggiungere un pizzico di follia alla vostra casella di posta preferita...ma quali non possono proprio mancare nel vostro account Gmail?

1. Posta in arrivo multipla
Se ogni giorno ricevete molti messaggi di posta e siete fan di filtri ed etichette per mantenere ordinata la vostra posta in arrivo, il lab “Posta in arrivo multipla” fa davvero al caso vostro. Utilizzando questo lab potrete visualizzare contemporaneamente più elenchi di email nella vostra posta in arrivo personalizzando la schermata a seconda dei messaggi più importanti o più semplicemente quelli che volete tenere sempre sott’occhio. I nuovi elenchi di thread potranno essere composti da etichette, messaggi speciali, bozze o da qualsiasi altra ricerca desideriate.
2. Riquadro di anteprima
Quando effettuiamo l’accesso al nostro account spesso cerchiamo di leggere prima le email che ci sembrano più importanti a partire dall’oggetto o dalle prime parole del messaggio stesso. Attraverso il lab “Riquadro di anteprima” é possibile visualizzare, accanto all’elenco dei messaggi ricevuti, un’anteprima per rendere la lettura dei messaggi molto più rapida. In questo modo potrete risparmiare tempo nella lettura delle email che vi interessa leggere in anticipo rispetto alle altre.
3. Risposte predefinite

Avete sempre sognato di scrivere un intero messaggio tramite pochi semplici clic? Spesso vi basterebbe utilizzare un messaggio predefinito per le email a cui dovete rispondere? Attraverso il lab “Risposte predefinite” potrete salvare e inviare i messaggi che utilizzate più spesso utilizzando un pulsante accanto alla finestra di composizione e potrete inoltre inviare messaggi automaticamente utilizzando i filtri.
4. Annullo invio
Quante volte vi siete pentiti di aver mandato messaggi email alla persona sbagliata o con qualche piccolo errore di grammatica? Attivando il lab “Annullo invio” d’ora in avanti avrete fino a trenta secondi di tempo per annullare l’invio dei vostri messaggi e controllare nuovamente il testo delle vostre email.
5. Inserimento di immagini
Utilizzando il lab “Inserimento di immagini” non dovrete più escogitare delle soluzioni per inserire delle immagini nel corpo dei vostri messaggi e condividere le fotografie delle vostre vacanze con gli amici sarà più facile e veloce.
Aggiungere questi e altri Labs é semplice, bastano pochi clic. Dopo aver effettuato l’accesso a Gmail vi sarà sufficiente fare clic sull’icona a forma di ingranaggio e selezionare leImpostazioni di Gmail. A questo punto dalla scheda Labs potrete attivare le funzioni sperimentali di Gmail e personalizzare il vostro account di posta. Per qualsiasi curiosità su queste o altre funzioni di Gmail non dimenticatevi di consultare il nostro Centro di assistenza
 
 



Dall'inizio di Facebook, il profilo è stato il luogo dove raccontare la vostra storia. 
Le persone lo utilizzano per condividere tutto da piccole cose, come i loro pensieri su un articolo, per gli eventi più importanti della loro vita, come le foto del loro matrimonio o la nascita del loro bambino.

 L'evoluzione del tuo profilo

 Indietro nei primi giorni di Facebook, il profilo era piuttosto semplice - solo il tuo nome, una foto, dove si è andato a scuola ... roba che ci si copre nei primi cinque minuti si incontrato qualcuno.

Nel corso del tempo, il tuo profilo evoluto per riflettere meglio come realmente comunicare con i tuoi amici. Ora è possibile condividere le foto di quello che avete fatto lo scorso fine settimana, e gli aggiornamenti su come si sente oggi.

 Ma dal momento che il focus è sulle cose più recenti che avete inviato, roba più importante scivola fuori dalla pagina. Le foto della tua laurea vengono sostituiti dagli aggiornamenti su ciò che si aveva per la prima colazione.

 Dici che stai raggiungendo con un vecchio amico - preferireste scoprire che avevano le uova questa mattina, o di sentir parlare il loro lavoro nuovo sogno?

 Il modo in cui funziona il tuo profilo oggi, il 99% delle storie condivise svaniscono. L'unico modo per trovare i post che la materia è di cliccare su "Post più vecchi" in fondo alla pagina. Anche in questo caso. E ancora.

Immaginate se c'era un modo semplice per riscoprire le cose che hai condiviso, e raccogliere tutti i momenti migliori in un unico luogo.

 L'introduzione cronologia - un nuovo tipo di profilo

 Con la linea temporale, ora avete una casa per tutte le grandi storie che hai già condiviso. Non solo svaniscono quando si aggiunge qualcosa di nuovo.

 Immaginate se c'era un modo semplice per riscoprire le cose che hai condiviso, e raccogliere tutti i momenti migliori in un unico luogo.

 L'introduzione cronologia - un nuovo tipo di profilo

 Con la linea temporale, ora avete una casa per tutte le grandi storie che hai già condiviso. Non solo svaniscono quando si aggiunge qualcosa di nuovo.

Timeline è più largo il vecchio profilo, ed è molto più visivo. La prima cosa che noterete è la foto gigante proprio in cima. Questa è la copertina, ed è completamente a voi quale delle tue foto mettete qui.

 Durante lo scorrimento verso il basso oltre la copertina, vedrai i tuoi messaggi, foto e eventi della vita come è accaduto nel tempo. Si sceglie ciò che è descritto sulla timeline. È possibile classificare i preferiti di raddoppiare le loro dimensioni o nascondere le cose del tutto.

 Riempire gli spazi vuoti

 Se parti importanti della vostra storia non sono inclusi nella timeline, si può tornare indietro a quando è accaduto e aggiungerli.

 O andare sul registro delle attività private. Questo è dove troverete tutto quello che hai condiviso da quando ti sei iscritto su Facebook. Clicca su qualsiasi messaggio per caratterizzare sul vostro timeline così i tuoi amici si vede, anche.

Aggiungere applicazioni alla timeline

 L'introduzione di un nuovo tipo di applicazione sociale che permette di mostrare le cose che ti piace fare sulla timeline - la musica si ascolta, le ricette provate, le piste si prende e altro ancora.

Queste applicazioni anche aiutare a scoprire che cosa i vostri amici stanno facendo. Si può anche partecipare se si vuole: suonare la canzone che stai ascoltando, o guardare lo spettacolo stesso televisore.

 Si può iniziare ad aggiungere alcune di queste nuove applicazioni di oggi, ma timeline non sarà disponibile per qualche settimana.

 Quando ottenete il vostro timeline, è possibile scegliere di pubblicare immediatamente o prendere un paio di giorni per rivedere quello che c'è e aggiungere qualcosa che manca.

 Ora, tu ei tuoi amici sarà finalmente in grado di raccontare tutte le diverse parti della vostra storia - dalle piccole cose che fate ogni giorno per il tuo più grande momenti. Cosa si creano? Non possiamo aspettare per scoprirlo.

Venerdì, 23 Settembre 2011 11:53

90 giorni di novità per Google

Scritto da

Questa settimana in Google+. Il progetto Google+ è rimasto in fase di “field trial” per poco meno di 90 giorni, durante i quali abbiamo apportato 91 miglioramenti (molti dei quali sono descritti in questo post). Google+ è certamente ancora allo stadio iniziale, ma siamo più entusiasti che mai di portare nel software le sfumature e la ricchezza della condivisione come avviene nella vita reale. Oggi annunciamo il rilascio di nove funzionalità che ci porteranno ancora più vicini a questo obiettivo.


+Videoritrovi: più luoghi, più persone, più cose da fare

I videoritrovi avvicinano le persone, facendole incontrare faccia faccia attraverso le videochiamate dal vivo. Fin dal primo giorno la community ha ridefinito e superato i limiti di questa funzionalità in modi strabilianti, offrendo lezioni di cucinaquiz o concerti. È nostra intenzione mantenere questo slancio e continuare a sviluppare nuovi modi di comunicare, pertanto ci auguriamo che apprezzerete la serie di novità apportate ai videoritrovi.

92. Videoritrovi dal telefono

Nella vita di tutti i giorni entriamo in contatto con gli altri nei luoghi più disparati e in momenti diversi. E gli incontri inaspettati sono spesso quelli che ricordiamo di più. Vogliamo che i videoritrovi rispecchino il modo in cui si stringono relazioni nel mondo reale e per questa ragione da oggi abbiamo esteso questa funzionalità al dispositvo che, più di ogni altro, ci segue ovunque: il telefono cellulare. Per iniziare basta trovare un videoritrovo attivo nel proprio “stream” e toccare il pulsante “Entra nel videoritrovo”:

La funzione Videoritrovi attualmente supporta dispositivi android 2.3 e superiori con foto/video camere (a breve sarà disponibile anche per iOS). La nuova applicazione di Google+ è già disponibile sull’Android Market, preparatevi a partecipare ai videoritrovi da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento.93. Videoritrovi in diretta
Gli utenti di Google+ usano già i videoritrovi per entrare in relazione con gli altri in modo più intimo attraverso lo schermo – ad esempio con i propri familiari, con gruppo di preghiera, o magari con persone affette da determinate malattie. A volte, però, si sente il bisogno di parlare a un pubblico più ampio, o viceversa di assistere da spettatore. In questi casi ciò che ci vuole è una trasmissione pubblica, motivo per cui tra le novità annunciate oggi ci sono i “Videoritrovi in diretta”. Il funzionamento è semplice: basta aprire un normale videoritorvo e si avrà la possibilità di trasmettere e registrare la propria sessione. Una volta “in onda”, possono partecipare attivamente fino a 9 persone (come nella versione standard), ma chiunque può assistere alla “diretta”:

Inizieremo con un numero limitato di utenti abilitati a trasmettere i videoritrovi, ma qualunque utente di Google+ potrà sintonizzarsi. Anzi, terremo il primissimo videoritrovo in diretta conWill.i.am alle 18:00 di mercoledi 21 settembre (le 4:00 ora italiana). Per maggiori informazioni, potete visitare il profilo Google+ di Will.i.am.


94, 95, 96, 97. Videoritrovi Extra

Passare del tempo insieme va di pari passo con il fare qualcosa insieme. Ad esempio, a una cena in famiglia può seguire una serata al cinema. E imbattersi in un vecchio amico può facilmente diventare l’occasione per scambiarsi delle fotografie o pianificare una vacanza insieme. I videotrovi includono già una serie di azioni, come la chat di gruppo e la visione di video su YouTube, ma volevamo rendere possibili molte più cose. Per questa ragione abbiamo reso disponibili in anteprima alcune funzioni extra, tra cui:
  • Condivisione della schermata: per mettere in mostra le foto delle vacanze, vantarsi di un record raggiunto a un gioco o mostrare qualunque cosa sia visibile sul vostro schermo
  • Sketchpad: per disegnare, fare uno schizzo o semplicemente scarabocchiare qualcosa
  • Google Documenti: per scrivere, pianificare o presentare qualcosa insieme agli altri
  • Videoritrovi con nome: per discutere pubblicamente di un argomento, dal vivo, insieme ad altri utenti di Google+
Alcune funzioni aggiuntive sono ancora in fase di definizione, ma volevamo renderle disponibili in anteprima per ricevere il feedback e i suggerimenti degli utenti il prima possibile. Vi invitiamo, quindi, ad aprire un videoritrovo, provare le funzioni extra e farci sapere la vostra opinione https://plus.google.com/hangouts/extras


98. API per Videoritrovi
Se c’è una cosa che abbiamo imparato sui videoritorvi durante la fase di “field trial” è che la community pullula di persone creative. Sulla scia del lancio dell’API di Google+, annunciato la scorsa settimana, oggi presentiamo una prima serie di API per Videoritrovi. Gli sviluppatori che vogliono realizzare nuovi tipi di applicazioni e giochi (e chissà cos’altro) possono trovare ulteriori informazioni sul blog Google+ Platform. Nel frattempo ecco un esempio divertente per iniziare:


+Ricerca: per trovare le persone e i post che ti interessano
99. La ricerca in Google+. Sono stati in molti a chiedercela e ci siamo impegnati molto per svilupparla, ma oggi siamo lieti di introdurre la funzione di ricerca all’interno di Google+. Basta digitare ciò che si vuole cercare nella casella di ricerca e verranno restituiti tutti i risultati pertinenti relativi a persone e post, ma anche a contenuti popolari sul Web. Ad esempio, se vi piace la [fotografia] troverete altri appassionati e tante fantastiche foto. Se siete più interessati alla [cucina], troverete chef come voi e piatti da tutto il mondo. In ogni caso i risultati di ricerca di Google+ includeranno contenuti visibili solo all’utente che effettua la ricerca, quindi con la stessa facilità si troveranno le notizie dal mondo e le notizie dalla propria cerchia familiare.
Con oltre 1 miliardo di contenuti condivisi e ricevuti ogni giorno siamo entusiasti di vedere come la ricerca metterà in relazione le persone attraverso i loro post su Google+.


+Tutti
100. Ora tutti possono registrarsi su Google+. Gli inviti non sono più necessari. Durante le scorse 12 settimane abbiamo condotto la fase di “field trial”, e in questo periodo di tempo abbiamo ascoltato e imparato moltissimo. Siamo molto lontani dall’aver concluso il nostro compito, ma con i miglioramenti apportati finora siamo pronti a passare dalla fase di “field trial” alla fase “beta” e a introdurre la 100° funzionalità: le registrazioni aperte. In questo modo tutti potranno visitare google.com/+, partecipare al progetto e connettersi con le persone a cui tengono.Dai prossimi giorni renderemo disponibili tutte queste funzionalità a livello globale, nel frattempo potete scoprire qui le ultime novità in Google+.
Venerdì, 23 Settembre 2011 11:52

Le novità di Facebook non finiscono mai

Scritto da

 

Quando si visita su Facebook, si dovrebbe vedere le cose che stai più interessati, come gli aggiornamenti di stato dalla vostra famiglia e gli amici più cari. La scorsa settimana abbiamo annunciato miglioramenti a liste di amici e un nuovo pulsante Iscriviti per aiutarvi a vedere più di ciò che ti interessa, e meno di ciò che non lo fanno.

Ma non è solo la gente si sente da che rendono il vostro News Feed interessante. E ‘importante anche quanto si visita su Facebook. Se non siete ritornati in una settimana, è possibile vedere una sintesi delle notizie più importanti per primo. Se hai già visitato più volte quel giorno, probabilmente si preoccupano più notizie recenti.

A partire da oggi, sarà più facile tenere il passo con le persone della tua vita, non importa quanto spesso o di rado si è su Facebook.

News Feed: See What Matters al Top

Quando si prende in mano un giornale dopo che non è la lettura per una settimana, la prima pagina rapidamente indizi in storie più interessanti. In passato, News Feed non ha funzionato così.Aggiornamenti scivolare verso il basso in ordine cronologico, quindi è difficile concentrarsi su ciò che più conta.

Ora, News Feed agirà più come il tuo giornale personale. Non dovrete preoccuparvi di perdere cose importanti. Tutte le notizie saranno in un unico flusso con le storie più interessanti presenti nella parte superiore. Se non hai visitato Facebook per un po ‘, le prime cose che vedrete sono foto in alto e gli stati pubblicati mentre eri via. Sono contrassegnati con un semplice posto angolo blu.

 

Venerdì, 23 Settembre 2011 11:52

Finalmente Google+ aperto a tutti

Scritto da

 

Finalmente l’attesa è finita il nuovo social network di si è tanto parlato nei mesi scorsi ha aperto i battenti a tutti da stasera (20/09/2011) infatti non notare che sulla pagina di Google, il motore di ricerca forse più famoso del mondo, da stasera ce una freccia che ci porta al collegamento della pagina ufficiale di Google plus per far iscrivere gratuitamente tutti coloro che non lo sono ancora al nuovo  social lanciato da qualche mese.

Come abbiamo gia detto in altri articoli Google + è  gia attivo da mesi ma si poteva accedervi solo con un invito da parte di chi era già dentro il sistema anche se Google dichiarò all’inizio che tutti coloro che avevano un account Google erano già automaticamente registrati anche se all’ inizio non facevano entrare tutti.

Finalmente è finita l’attesa da adesso le iscrizioni sono libere a tutti a possimo dire ceh adesso è cominciata la vera e propria sfida con Facebook il social più amato del web.

Elenchiamo alcune funzioni:

  • Condivisione della schermata: per mettere in mostra le foto delle vacanze, vantarsi di un record raggiunto a un gioco o mostrare qualunque cosa sia visibile sul vostro schermo
  • Sketchpad: per disegnare, fare uno schizzo o semplicemente scarabocchiare qualcosa
  • Google Documenti: per scrivere, pianificare o presentare qualcosa insieme agli altri
  • Videoritrovi con nome: per discutere pubblicamente di un argomento, dal vivo, insieme ad altri utenti di Google+
Venerdì, 23 Settembre 2011 11:51

Nuova versione per Google Chrome

Scritto da

 

Oggi è partito l’aggiornamento di Google Chrome il famoso browser gratuito creato a da Google. L’aggiornamento sarà distribuito in automatico per chi lo usa già oppure pe chi lo scarica direttamente dalla pagina a lui dedicata il download verrà effettuato direttamente nella versione 14.0.835.163 .

Nell’ aggiornamento saranno distribuite 32 patch di cui 15 di elevata importanza circa 15 con un importanza media e il restante andranno solamente a migliorare qualche piccolo difetto del browser stesso.

Le trentadue patch in questione, poi, hanno comportato un esborso economico pari a circa 14 mila dollari. Di questi, la gran parte è stata versata ad una serie di programmatori che già in passato hanno collaborato alla risoluzione di bug nel browser. Tra i ringraziamenti del team Google figurano inoltre alcuni ingegneri di Apple e Microsoft, i quali hanno cooperato con il gigante delle ricerche per la nuova edizione dell’applicazione.

Mercoledì, 11 Aprile 2012 10:39

Intel entra nelle scuole con gli Studybook (video)

Scritto da

Nella tarda serata di ieri Intel ha annunciato Studybook, progetto attraverso il quale l'azienda vorrebbe portare nelle scuole un piccolo tablet studiato proprio per favorire l'apprendimento dei giovani scolari.

Intel, come già qualche tempo fa è capitato con gli Ultrabook, non ha svelato un vero e proprio prodotto, ma ha solo messo nero su bianco quelle che sono le "linee guida" (reference design) di una categoria di dispositivi potenzialmente in grado di ritagliarsi importanti fette di mercato.

Intel ha voluto immaginare lo Studybook come un tablet in grado di eseguire Android 3.x o Windows 7 (con diversi software per l'e-learning preinstallati), dotato di display da 7 pollici "rugged" multitouch con risoluzione da 1024x600 pixel e basato su un processore Intel Atom Z650 "Oak Trail".

Non mancano poi una doppia fotocamera (frontale da 0.3 megapixel più una posteriore da 2), giroscopio, accelerometro, 1 GB di RAM, 4/8/16/32 GB di memoria fisica interna, slot micro SDHC, batteria da almeno 5 ore di autonomia e peso non superiore ai 550 grammi.

Tutti gli Studybook dovranno inoltre essere super-resistenti poiché affidati principalmente ad un "pubblico" molto giovane; ogni dispositivo destinato a questo segmento dovrà essere in grado di sopportare cadute accidentali, polvere e acqua.

Intel pensa che inizialmente questa tipologia di dispositivo possa essere facilmente adottata da circa 7 milioni di studenti sparsi in ogni angolo del mondo. La facile espansione degli Studybook sarà inoltre favorita dal prezzo "limite" suggerito dalla stessa Intel: 200 dollari.

Pagina 149 di 149