I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il 2012 sarà l’anno dell’iPad 3: ad annunciarlo è il Wall Street Journal, che tramite un report pubblicato sulla versione online del quotidiano presenta l’arrivo della terza iterazione della tavoletta secondoCupertino. Una tavoletta che, a quanto pare, erediterà dall’iPhone una caratteristica importante: lo schermo del tablet risponderà infatti alle caratteristiche tecniche che contraddistinguono la tecnologia Retina Display, realizzata proprio da Apple per la quarta versione del Melafonino.

Secondo il Journal, dunque, il gruppo di Cupertino avrebbe intenzione di lanciare l’iPad 3 agli inizi del prossimo anno, come già accaduto con le due precedenti edizioni del device che attualmente domina incontrastato il panorama dei tablet. La produzione del dispositivo dovrebbe iniziare nel corso del quarto trimestre 2011, con i fornitori incaricati di consegnare ad Apple i componenti necessari per assemblare all’incirca un milione e mezzo di unità nei primi mesi di vita dell’iPad 3.

Per rispettare i canoni del Retina Display, dunque, la nuova tavoletta della Mela porterà con sé una risoluzione doppia rispetto al passato: dai 1024×768 pixel si passerà di fatto a 2048×1536 pixel, offrendo quindi la possibilità di visualizzare immagini e testi con maggiore nitidezza. Apple, del resto, ha per lungo tempo fatto leva proprio sul Retina Display per sponsorizzare l’iPhone 4, di cui rappresenta una delle caratteristiche peculiari che ne hanno permesso un’ampia diffusione nel corso del primo anno di vita.

Nessun cambiamento invece in termini di dimensioni: il display continuerà ad avere una diagonale da 9,7 pollici e sarà prodotto con ogni probabilità da Samsung ed LG. Proprio i due colossi sudcoreani sarebbero alle prese con la fase di testing dei pannelli da consegnare ad Apple, con alcuni problemi legati proprio all’aumento della risoluzione che necessitano di essere risolti in breve tempo. Chimei Innolux, uno dei fornitori dei display per iPad 2, non sarebbe invece riuscito a soddisfare le richieste della Mela morsicata e sarebbe stata tagliata fuori dalla produzione della terza edizione.

Se questo articolo vi è piaciuto e volete restare sempre aggiornati seguiteci sui nostri canali social Facebook, Twitter, Google+ e ci trovate anche sull'app flipboard

You have no rights to post comments