I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Visualizza articoli per tag: Android
Martedì, 05 Maggio 2015 09:02

Microsoft Svela Project Islandwood e Astoria

windowsNon è un mistero che la maggior parte di applicazioni vengono sviluppate prima per iOS, quindi Android e raramente poi anche per Windows Phone. Con i progetti Islandwood e Astoria, Microsoft spera di facilitare il porting delle app su Windows 10 e Windows Mobile (così come verrà chiamato da ora in avanti Windows Phone), integrando parte del DNA delle piattaforme concorrenti all'interno di Windows 10.

Windows 10 app android e iOS

Pubblicato in Windows
NEWSPerchè nel titolo diciamo tra un pò? Perche Facebook ha deciso di attivare le videochiamate su Messenger solo in alcuni paesi e solo su android e ios per il momento.
Grazie all'ultimo aggiornamento rilasciato per le applicazioni iOS e Android ecco che Facebook Messenger lancia le videochiamate gratuite. Grazie a questo update, in pratica, toccando semplicemente l'icona della videocamera in una qualsiasi chat presente su Messenger potrete connettervi in videochiamata immediatamente con i vostri amici e famigliari. 
larger1
Pubblicato in Curiosita'

Nella tarda serata di ieri Intel ha annunciato Studybook, progetto attraverso il quale l'azienda vorrebbe portare nelle scuole un piccolo tablet studiato proprio per favorire l'apprendimento dei giovani scolari.

Intel, come già qualche tempo fa è capitato con gli Ultrabook, non ha svelato un vero e proprio prodotto, ma ha solo messo nero su bianco quelle che sono le "linee guida" (reference design) di una categoria di dispositivi potenzialmente in grado di ritagliarsi importanti fette di mercato.

Intel ha voluto immaginare lo Studybook come un tablet in grado di eseguire Android 3.x o Windows 7 (con diversi software per l'e-learning preinstallati), dotato di display da 7 pollici "rugged" multitouch con risoluzione da 1024x600 pixel e basato su un processore Intel Atom Z650 "Oak Trail".

Non mancano poi una doppia fotocamera (frontale da 0.3 megapixel più una posteriore da 2), giroscopio, accelerometro, 1 GB di RAM, 4/8/16/32 GB di memoria fisica interna, slot micro SDHC, batteria da almeno 5 ore di autonomia e peso non superiore ai 550 grammi.

Tutti gli Studybook dovranno inoltre essere super-resistenti poiché affidati principalmente ad un "pubblico" molto giovane; ogni dispositivo destinato a questo segmento dovrà essere in grado di sopportare cadute accidentali, polvere e acqua.

Intel pensa che inizialmente questa tipologia di dispositivo possa essere facilmente adottata da circa 7 milioni di studenti sparsi in ogni angolo del mondo. La facile espansione degli Studybook sarà inoltre favorita dal prezzo "limite" suggerito dalla stessa Intel: 200 dollari.

Pubblicato in Hardware
Pagina 1 di 11