I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Android

Android (83)

Giovedì, 12 Luglio 2012 16:28

100 mila device Android infetti

Scritto da

I ricercatori di sicurezza di Symantec hanno scoperto la presenza di un nuovo malware in Google Play, lo store ufficiale di applicazioni per smartphone e tablet Android. È denominato Android.Dropdialer e il trojan ha agito indisturbato per settimane prima che Mountain View si accorgesse della sua presenza, riuscendo nel frattempo a infettare oltre 100.000 device.

Secondo quanto diramato da Symantec, il codice malevolo di Android.Dropdialer è stato trovato in due applicazioni disponibili su Google Play, ovvero Super Mario Bros e GTA 3 Moscow City: i malintenzionati hanno pertanto sfruttato il nome di due brand di enorme popolarità quali quello dell’idraulico baffuto di Nintendo e quello della serie Grand Theft Auto per assicurarsi che un ingente numero di utenti scaricasse il malware.

Martedì, 10 Luglio 2012 14:59

Inizia il rilascio di Android 4.1

Scritto da

L'Android Open Source Project ha annunciato la disponibilità del codice sorgente di Jelly Bean o Android 4.1. Si tratta del passaggio tramite il quale gli sviluppatori di ROM alternative, nonché tutti i produttori che non hanno ancora avuto accesso al codice, potranno finalmente iniziare il lavoro per portare l'ultima versione di Android sul parco smartphone esistente. Al momento infatti Google ha rilasciato il sistema operativo unicamente per il Galaxy Nexus, il Nexus 7, il Motorola Xoom (solo Wi-Fi) e prossimamente il Nexus S. Come al solito non si tratterà di un processo rapidissimo, e a seconda dei marchi ci potrebbero volere diversi mesi prima di poter vedere arrivare Android 4.1 sul vostro smartphone.

Giovedì, 28 Giugno 2012 09:19

Android 4.1 interfaccia tutta nuova e più veloce

Scritto da

 

Google non si è risparmiata: tablet da 7” a 199 $, la sfera multimediale Nexus Q e gli occhiali del futuro sono solo alcune delle novità lanciate ieri sera, e nel corso della giornata avremo modo di approfondirle tutte. E proprio il tablet, come già predetto e svelato nelle settimane precedenti è stata l’occasione per lanciare Android 4.1 Jelly Bean, la prossima generazione di OS Mobile che arriverà da luglio su Nexus S, Galaxy Nexus e Motorola Xoom e poi su tutti gli altri dispositivi (con la classica lentezza che contraddistingue ogni update di Android purtroppo).

Il numero della release, 4.1, fa capire che non siamo di fronte ad un major update ma ad un aggiornamento di Ice Cream Sandwich che porta però molte novità, alcune davvero importanti. Non è una release “per tablet”, come aveva pensato qualcuno quando si era saputo che arrivava con il Nexus 7, ma una release per tutti i dispositivi, tablet e smartphone, che va a toccare un punto fondamentale di un device touchscreen, l’interfaccia grafica.

Mercoledì, 27 Giugno 2012 16:57

Google aperto il primo Keynote tutto dedicato ad Android

Scritto da

Dopo iOS 6 di Apple e Windows Phone 8 di Microsoft oggi tocca a Google con il Google I/O 2012 chiudere questo mese (anche atmosfericamente) infuocato con le sue novità. Si apre stasera alle 21 ora italiana, con un keynote che è possibile seguire in diretta alla pagina: https://developers.google.com/events/io/.

L'annuncio più atteso è sicuramente quello del primo tablet Nexus, si dice formato 7 pollici e soprattutto con un prezzo molto aggressivo, sotto i 200 dollari, per contrastare l'ascesa di Amazon con il Kindle Fire (il tablet Android più venduto). Un dispositivo che servirà a fare da trampolino di lancio anche per la nuova versione di Android, la 4.1 detta anche Jelly Bean. E proprio la scultura di Jolly Bean ha appena fatto la sua comparsa al Googleplex di Mountain View. Ma nei prossimi giorni, forse già stasera, dovrebbero arrivare novità anche sul fronte di Google TV e, naturalmente, di tutti gli altri prodotti Google. Unico neo la già confermata assenza del CEO e fondatore Larry Page per un non meglio precisato problema alle corde vocali.

Gli appassionati di calcio si saranno senz’altro procurati da tempo l’applicazione ufficiale di Euro 2012 della Rai, magari allettati dalla possibilità di vedere le partite in streaming: la delusione è stata dunque tanta quando, al fischio d’inizio, su nessuno dispositivo Android il servizio era funzionante (al contrario di iOS dove non creava problemi).

La Rai ha dunque pensato di porvi rimedio, rilasciando nella giornata di ieri un update che ha in parte sistemato le cose: come recita il changelog infatti, è stato “attivato live streaming per i dispositivi con versione Android 3.0 o superiore“.

Sebbene l’app sia infatti compatibile con Eclair e successivi, tramite i quali è possibile consultare news, classifica, fotogallery e interviste, per accedere al servizio di streaming è necessario avere almeno Honeycomb: per dirla in percentuali, solo il 9,8% degli utenti Android (nel mondo) potranno seguire le partire in diretta.

 

Pagina 9 di 17