I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Mercoledì, 21 Gennaio 2015 15:35

Explorer: Microsoft pensiona il più famoso browser, quasi pronto Spartan. In evidenza

Scritto da
Letto 7475 volte Ultima modifica il Sabato, 26 Marzo 2016 15:26
Vota questo articolo
(0 Voti)

windowsInsieme a Windows 10 farà capolino un nuovo browser targato Microsoft: il suo nome in codice, presumibilmente provvisorio, è Spartan.
Stando alle notizie che circolano, Spartan assomiglierà molto a Chrome e Firefox sia sul piano estetico che su quello funzionale infatti ecco elencate alcune novità:


Possibilità di prendere appunti sui siti web

Spartan permetterà di prendere appunti sulle pagine web, sia con la penna – per Surface e altri tablet – che con la tastiera. Le note, che sfruttano il motore di OneNote e la potenza di OneDrive, possono essere condivise con i contatti e possono essere sincronizzate tra dispositivi multipli.

Integrazione di Cortana

L’assistente vocale Cortana sarà integrato un po’ ovunque in Windows 10: Spartan non fa eccezione. L’assistente personale sarà integrato nella barra degli indirizzi e arricchirà la nostra esperienza online fornendo informazioni correlate alle nostre ricerche.

Schede intelligenti

Le schede aperte potranno essere automaticamente raggruppate in modo intelligente, in base agli argomenti dei loro contenuti: in questo modo potrete facilmente sfogliare e tenere ben separate le schede di lavoro da quelle personali. Potranno anche essere salvate per la lettura in un secondo momento.

Un’app del Windows Store

Secondo la fonte, Spartan sarebbe un’app del Windows Store: Microsoft, dunque, prevederebbe di aggiornarla costantemente aggiungendo e migliorando le funzioni. Ovviamente si tratterebbe di un’app universale e funzionerebbe su ogni device, smartphone inclusi: non mancherebbe, però, la versione Desktop, tra l’altro la prima a vedere la luce.

Se questo articolo vi è piaciuto e volete restare sempre aggiornati seguiteci sui nostri canali social Facebook, Twitter, Google+ e ci trovate anche sull'app flipboard
Letto 7475 volte