I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 


Nonostante la maggior parte degli utenti utilizzi un solo monitor, ci sono alcune situazioni in cui si rende necessario estendere la propria scrivania con uno o più schermi aggiuntivi. Microsoft ha recentemente pubblicato alcune statistiche riguardanti il numero di monitor utilizzati dagli utenti: è emerso che il 14.86% degli utenti desktop e il 4,36% degli utenti laptop usano più di uno schermo.

Anche se la percentuale non è altissima, Microsoft ha pensato a questi utenti andando a migliorare notevolmente il supporto multi-monitor in Windows 8.

 

Per prima cosa sarà possibile scegliere uno sfondo diverso per ogni monitor. Questo significa che non ci saranno più problemi di immagine tagliate a causa di una diversa soluzione dei monitor secondari. Altra caratteristica prettamente grafica sarà la possibilità di usare un'immagine di sfondo molto larga estesa a tutti i monitor.

Un altro passo avanti è stato fatto per quanto riguarda la visualizzazione della taskbar di Windows. L'utente potrà infatti scegliere di estendere la barra delle applicazioni nel secondo monitor e la relativa modalità di visualizzazione delle icone:

  • Tutte le icone sulla barra principale (quella del primo schermo).
  • Icona sulla barra principale e su quella dello schermo dove è visualizzata la finestra del programma.
  • Icona solo sulla barra dello schermo in cui è aperta la finestra del programma.

Microsoft ha inoltre migliorato il modo in cui la start screen e le applicazioni metrò saranno visualizzate in sistemi multi-monitor. A tal proposito, nella Release Preview, si potrà scegliere di visualizzare e interagire con il men Start e con le app metro su un monitor secondario.

fonte

Se questo articolo vi è piaciuto e volete restare sempre aggiornati seguiteci sui nostri canali social Facebook, Twitter, Google+ e ci trovate anche sull'app flipboard

You have no rights to post comments