I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Scegliere quella più adatta alle proprie esigenze

Su GNU/Linux non esiste solo la shell Bash e spesso è utile poterla cambiare,
magari per eseguire comandi o script che funzionano solo con una di esse in
particolare. In questi casi, è possibile sostituire quella eseguita
automaticamente al login con un’altra. Prima, però, bisogna verificare quali
sono le shell installate nel sistema e quindi utilizzabili. Tutte quelle
disponibili sono elencate nel file /etc/shells e per controllare quali sono è
sufficiente utilizzare il comando seguente: cat /etc/shells. Identificate quelle
presenti nel sistema, possiamo passare da una all’altra eseguendo il comando
chsh senza opzioni e utilizzarlo in modalità interattiva. Così facendo, per
prima cosa verrà richiesta la password e poi verrà visualizzata tra parentesi
quadre la shell attualmente in uso. A questo punto per cambiare shell, basta
scriverne il percorso completo, ad esempio /bin/csh. Premendo Invio, invece, non
si opererà alcuna modifica. Ovviamente gli utenti comuni, possono solo cambiare
la propria shell ma il superuser (root) può modificare quelle di tutti gli altri
utilizzando il comando chsh -s tipo_shell utente.

 

 

 

You have no rights to post comments