I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Visualizza articoli per tag: Sony

Stando ai dettagli pubblicati dalle varie testate internazionali, l'intrusione sarebbe legata a doppio filo con il gigantesco attacco al network di PlayStation. Gli aggressori sono così riusciti a scaricare l'intero catalogo di Jackson dai server controllati da Sony, sfruttando una specifica vulnerabilità poi risolta dallo stesso gigante giapponese.

Due i cittadini britannici arrestati su ordine della Serious Organised Crime Agency (SOCA). James Marks, 26 anni, residente a Daventry, Northamptonshire. James McCormick, 25 anni, di Blackpool. Entrambi hanno negato qualsiasi legame con gli attacchi ai server di Sony. Le autorità d'Albione avvieranno la macchina processuale nel prossimo gennaio.

Marks e McCormick sono infatti stati accusati di violazione delle leggi britanniche note come Computer Misuse Act e Copyright, Designs and Patents Act. Non è attualmente chiaro se i file acquistati da Sony siano finiti sulle principali reti BitTorrent o P2P. I vertici di Sony Music non hanno voluto rilasciare commenti sulla vicenda.

Pubblicato in Curiosita'
Pagina 1 di 2