I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 Non so se avete mai avuto a che fare con lo scaricare i file della cosidetta "scena", ovvero le roms, le iso o quello che sia prima che vengono messe in circolazione nei normali canali torrent o con i link mega.co e simili. 


Ultimamemente ho ripreso a rimettere in ordine il marasma immenso (un paio di TB) di iso Psp scaricate appunto da usenet e da ftp vari col risultato che mi sono ritrovato un sacco di roba da catalogare; per fare questo si usano di solito i dat del set "No-Intro" (http://goo.gl/yw0zHk) che sono ben organizzati.

Fin qua niente di nuovo, ma il problema nasce ora, quando ho lanciato il rebuild col clrmame e ho fatto caso che ricostruiva poco o niente. Per come funziona il rebuild di solito con i multirar ha sempre qualche problemino ma comunque bene o male ci si riesce senza tanti patemi d'animo.


Questa volta invece mi sono ritrovato dei file fatti da uno che ha sicuramente bisogno di una mano da uno specialista di quelli veramente bravi! Allora.... il suo set è così composto:

1) un .rar grande unico (da 500gb a 1.2gb a seconda della iso)
2) si estrae quello e si ottengono tanti .zip singoli (attenzione, non multizip, ma proprio file separati) di circa 20mb cadauno
3) dall'estrazione di questi .zip si ottengono altrettanti .rar facenti parte questa volta di un un multirar
4) estratto il multirar si ottiene questa volta un unico .zip grande come il .rar dell'inizio

pensate sia finita?? no...

5) estratto lo zip, si ottiene un multi-7z (quei file con estensione .001, .002 eccecc)
6) solo dopo aver estratto questi si ottiene finalmente la iso tanto sospirata pronta per il rebuild (con la speranza che sia compresa nel dat...)

Insomma, è un hobby divertente ma se si deve perdere mezz'ora per decomprimere a mano le follie di uno che ha qualche problemino esistenziale di troppo, ti passa un po la voglia e aspetti la "pappa pronta" sotto forma di .torrent o di link mega.co o quello che è!

E adesso, via di rebuild!!

Fonte:  mamechannel.it  

 

You have no rights to post comments