I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva
 

appleOggi il TEAM di EASYHARDWARE vi propone una guida su come installare il nuovissimo sistema operativo di casa APPLE, stiamo parlando di OSX Yosemite giunto alla versione 10.10. I nostri tecnici hanno effettuato tale HACKINTOSH su di un hardware comunissimo e non di ultima generazione, proprio per evidenziare la semplicità e la leggerezza di tale sistema operativo. Ma ora passiamo alla guida vera e propria.

HARDWARE Scheda madre: Asus P8H61-mle.
CPU: Intel i5 2400 @3,20 Ghz.
RAM: 8 Gb DDR3.
Video: nVidia GeForce GT430 2Gb di memoria.
Dvd: LG Dual Layer 16x.
Tastiera e mouse: Logitech K 260 (senza fili).
Monitor: LG E2260 LED 21,5 pollici risoluzione 1920x1080p connesso DVI-DVI
Audio: integrato HDA Realtek® ALC 887 8-Channel High Definition Audio CODEC.
Ethernet: integrato Realteck.
Wireless dedicato: Atheros AR9227 N.

Preparazione Bios per MacOsX.

Settaggio fondamentale da fare nel bios della vostra sheda madre è attivare l'opzione AHCI per l'harddisk,infatti Mac non riconosce HDD settati in IDE/SATA(come in Windows o Linux).Consigliamo vivamente di installare il sistema MacOsX su di un Harddisk dedicato.
Quindi:premere il tasto Canc appena il Pc si avvia,poi Advanced mod, poi SATA advanced, poi AHCI.
Salvare i cambiamenti e riavviare il Pc.

FASE 1

(download OSX YOSEMITE) Ricordiamo a tutti che tale sistema è rilasciato da APPLE in forma gratuita, quindi basterà collegarsi all'APPLESTORE con le proprie credenziali e scaricare in normale autonomia, ovviamente i tempi per il download variano a seconda della propria connessione ad internet.
Dopo aver effettuato il download Yosemite sarà situato in /Applicazioni.

FASE 2

(Creazione penna USB bootable con UNIBEAST) Inserire una penna USB da almeno 8GB nel computer(ovviamente su di un sistema OSX originale o Hackintosh).
Apri / Applicazioni / Utility / Utility Disco.
Selezionare dalla colonna di sinistra la penna USB.
Cliccare il alto a destra su PARTIZIONA.
Cliccare su ATTUALE e poi 1 PARTIZIONE.
Cliccare su OPZIONI. Scegliere Master Boot Record.
Scegliere il nome da attribbuire alla partizione(tale operazione potrà essere eseguita anche in seguito).
In Formato: scegli Mac OS Extended (Journaled).
Fare clic su applica ed in seguito partiziona.
Scaricare ed eseguire UNIBEAST ultima versione(google ci viene in aiuto).
Se escono a video degli errori è perche bisogna impostare la lingua del sistema operativo in ENGLISH(quindi impostare la lingua, riavviare il pc e riprendere da dove avevamo lasciato).
Fare clic su Continua, continua, continua, d'accordo.
Destinazione Seleziona, scegliere USB e fare clic su Continue.
Scegliere Yosemite sullo schermo Selezionare Installazione del sistema operativo.
Cliccare su continue.
A seconda del PC sul quale vogliamo installare l'HACK, selezioniamo LAPTOP(portatile) oppure LEGACY(desktop).
Cliccare su continue.Inserire la password e fare clic su Installa.
Unibeast a questo punto provvederà ad installare il tutto, ovviamente richiede 10-15 minuti di attesa, abbiate pazienza e non scollegate o riavviate il pc fino a completamento di tale procedura.

FASE 3

(INSTALLAZIONE YOSEMITE) Avviare il PC e selezioniamo dal boot(F8 o F12) la penna USB creata in precedenza.
Dalla schermata di avvio di CHIMERA selezioniamo USB.
Nel caso in cui il sistema non si avvia o resta in in LOOP, non disperate, riavviate e prima di selezionare USB scrivete uno oppure tutti i BOOT FLAG elencati: -v -f -x oppure GraphicsEnabler=Yes -f -x.
In genere il secondo è quello che permetta al sistema di avviarsi nel caso in cui si presentino problemi di boot iniziale; in alternativa protrete consultare la nostra guida sui più famosi BOOT FLAG.
Ora partirà l'installazione tradizionale, quindi non dovreste avere problemi.

Per una nuova installazione seguite i seguenti passi:
1. Nella barra dei menu in alto selezionare Utility e aprire Utility Disco
2. Evidenziare il disco rigido di destinazione per l'installazione di Yosemite nella colonna di sinistra.
3. Fare clic sulla scheda Partizione
4. Clicca corrente e scegliere 1 Partizione
5. Fare clic su Opzioni ...
6. Scegli il metodo di partizione GUID
7. In Nome: immettere Yosemite (È possibile rinominare un secondo momento)
8. In Formato: scegliere Mac OS Extended (Journaled)
9. Fare clic su Applica quindi la partizione
10.Chiudi Utility Disco Quando il programma di installazione ti chiede dove installare, scegliere Yosemite, o l'intero disco.
Al termine, riavviare il sistema.

 

Aggiornamenti

Update 10.0.1

Scaricare il combo update 10.0.1 dal sito Apple,non avviare l'installazione ma seguire la procedura elencata:

  1. Aprire DiskUtility e riparare i permessi sul disco.
  2. Fare una copia dei kexs installati in precedenza in modo da averli sempre.
  3. Scaricare Multibeast versione per Maverick(il kext che serve è AppleACPIPlatform ROLBACK versione 10.8).
  4. Lanciare l'installazione del comboUpdate 10.0.1 e seguire la procedura a video.
  5. Terminare l'installazione e al riavvio successivo ricordatevi(nel caso in cui il sistama non vuole avviarsi) di avviare il sistema con GraphycsEnabler=Yes -f -x .
  6. Una volta terminata l'installazione del comboUpdate ricordatevi di lanciare Multibeast e installare il Kext elencato prima(è questa la soluzione!!!).
  7. Controllare che tutti i kext siano attivi, in alcuni casi bisognerà reinstallare il kext del WIFI e del suono.

 

Update 10.0.2

Scaricare il combo update 10.0.2 dal sito Apple,non avviare l'installazione ma seguire la procedura elencata:

  1. Aprire DiskUtility e riparare i permessi sul disco.
  2. Fare una copia dei kexs installati in precedenza in modo da averli sempre.
  3. Scaricare Multibeast versione per Maverick(il kext che serve è AppleACPIPlatform ROLBACK versione 10.8).
  4. Lanciare l'installazione del comboUpdate 10.0.2 e seguire la procedura a video.
  5. Terminare l'installazione e al riavvio successivo ricordatevi(nel caso in cui il sistama non vuole avviarsi) di avviare il sistema con GraphycsEnabler=Yes -f -x .
  6. Una volta terminata l'installazione del comboUpdate ricordatevi di lanciare Multibeast e installare il Kext elencato prima(è questa la soluzione!!!).
  7. Controllare che tutti i kext siano attivi, in alcuni casi bisognerà reinstallare il kext del WIFI e del suono.

Update 10.0.3 + minor System update!

Questa volta l'aggiornamento è mirato a correggere i lievi bug presenti nel modulo WiFi e nelle scheda grafiche, nonchè aggiornamenti di sicurezza e stabilità generali.
Scaricare il combo update 10.0.3 dal sito Apple,non avviare l'installazione ma seguire la procedura elencata:

  1. Aprire DiskUtility e riparare i permessi sul disco.
  2. Fare una copia dei kexs installati in precedenza in modo da averli sempre.
  3. Scaricare Multibeast versione per Maverick(il kext che serve è AppleACPIPlatform ROLBACK versione 10.8).
  4. Lanciare l'installazione del comboUpdate 10.0.2 e seguire la procedura a video.
  5. Terminare l'installazione e al riavvio successivo ricordatevi(nel caso in cui il sistama non vuole avviarsi) di avviare il sistema con GraphycsEnabler=Yes -f -x .
  6. Una volta terminata l'installazione del comboUpdate ricordatevi di lanciare Multibeast e installare il Kext elencato prima(è questa la soluzione!!!).
  7. Controllare che tutti i kext siano attivi, in alcuni casi bisognerà reinstallare il kext del WIFI e del suono.

 

Di seguito vi lasciamo con altre interessanti guide:
Installazione passo passo MacOsX Snow Leopard 10.6.6 su PC Intel(i5 seconda generazione)

Installazione MacOsx Lion 10.7.2 su PC Intel i5(seconda generazione)

MacOsx:iAtkos L2 installazione da usb(video)

Installazione Mountain Lion 10.8 su PC Intel(VIDEO)

Installazione Mavericks su PC intel(Video)

Hackintosh: Boot flag come avviare il vostro sistema

Installazione Mac Osx 10.9 Mavericks Pc AMD: (Guida)

Asus EeePC 1005HA Snow Leopard 10.6.8(GUIDA)

Acer Aspire One D255: installazione Snow Leopard 10.6(Guida)

Mavericks 10.9.3 aggiornamento: SOLUZIONE Hackintosh

Se questo articolo vi è piaciuto e volete restare sempre aggiornati seguiteci sui nostri canali social Facebook, Twitter, Google+ e ci trovate anche sull'app flipboard

You have no rights to post comments