I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Intel Corporation ha annunciato la disponibilità delle piattaforme basate sui processori Intel Core vPro di terza generazione, destinate agli ambienti aziendali in cui l’integrità dei dati e l’efficienza organizzativa sono fattori in grado di creare un vantaggio competitivo. La nuova piattaforma della casa di Santa Clara mira a migliorare in modo consistente la sicurezza per aiutare l’azienda a proteggersi; questo su quattro fronti diversi: gestione delle minacce, protezione di identità e accesso, protezione dei dati e monitoraggio e recupero dei sistemi.

Intel ha introdotto nei processori Intel Core vPro la tecnologia Intel® Identity Protection con Public Key Infrastructure (Intel® IPT con PKI). Questa tecnologia offre un ulteriore livello di autenticazione integrato nel PC, che consente ai siti Web e alle reti aziendali di convalidare che un utente sia legittimato a effettuare il login da un PC autorizzato, utilizzando una chiave privata memorizzata nel firmware del PC..

A questa si aggiungono poi altri due elementi, la tecnologia Intel® Active Management (Intel® AMT) per gestire in remoto i problemi dei computer, oltre alla nuova architettura che permette di migliorare il rapporto prestazioni/efficienza energetica.

“Con la piattaforma dei processori Intel Core vPro di terza generazione Intel apre le porte a una nuova era, offrendo alle aziende le soluzioni di elaborazione complete e di semplice gestione per consentire di gestire appunto le minacce di sicurezza, unitamente alla flessibilità e ai design richiesti dagli utenti”, ha dichiarato Rick Echevarria, Vice President dell’Intel Architecture Group e General Manager della Business Client Platform Division di Intel.

You have no rights to post comments