I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Gennaio 2011

Il 2011 inizia con un CES al di sotto delle aspettative: nuovi TV, nuove tecnologie (finalmente si “tocca con mano” il 4G), nuovi prodotti, ma niente di rivoluzionario. Si intuisce che questo sarà l’anno dei tablet, ma quelli realmente funzionanti e “definitivi” sono pochi, complice anche lo sviluppo dei sistemi operativi (Honeycomb è all’orizzonte) che giungerà a compimento solo nei mesi successivi. Importanti evoluzioni sulle piattaforme di Internet TV, ma niente 3D “vero” senza occhiali, solo prototipi che, ai fini pratici, non entusiasmano. Extra CES, succede pochino: Sony sceglie il nome definitivo del “Playstation Phone”, che da oggi si chiama Xperia Play e sarà presentato al MWC di Barcellona, e deve fronteggiare il primo tentativo di “hack” andato a buon fine su PS3. Steve Jobs si allontana temporaneamente da Apple per malattia ed è annunciata la data di lancio italiana di Nintendo 3DS: 25 marzo.  

Febbraio 2011

Ad inizio mese Google svela la nuova versione di Android dedicata esclusivamente ai tablet e destinata a diventare un punto saldo nel mercato dei dispositivi mobile: è Honeycomb,  Android 3, ricco di novità tra cui un multitasking più reattivo, importanti personalizzazioni grafiche, supporto per gli acquisti in-app e nuovi sistemi di sicurezza. Nel frattempo, lo stesso Android diventa la piattaforma mobile più venduta rubando lo scettro a Symbian, finora dominatore del mercato. Sempre in ambito mobile, Murdoch presenta il primo quotidiano per iPad (The Daily), mentre Vodafone mostra in Italia il 4G (LTE), che arriverà entro il 2013. Ma la notizia “bomba” arriva al Mobile World Congress di Barcellona, dove Microsoft e Nokia annunciano una partnership volta a sviluppare e rilanciare Windows Phone sui terminali dell’azienda finlandese. I primi modelli si vedranno solo in autunno: saranno i due Lumia. La fiera è letteralmente dominata dai tablet: dall’Optimus Pad di LG al Motorola Xoom, dal Galaxy Tab 10.1 di Samsung a Iconia Tab di Acer, a testimonianza di una tendenza che non conosce confini.

Marzo 2011  

Steve Jobs sale a sorpresa sul palco e presenta iPad 2, l’erede del fortunato iPad con processore Dual Core, doppia fotocamera, un design più snello e molto altro. Sarà l’ennesimo successo… Novità importanti per quanto concerne i nostri servizi televisivi: Mediaset lancia Premium Net TV, il servizio di video on demand per i suoi abbonati con un catalogo di circa 1000 titoli al debutto, mentre Dahlia dichiara la fine delle trasmissioni, lasciando di fatto “scoperta” la visione in DTT del campionato di calcio di serie B (andranno in larga parte a Mediaset). Dal canto suo, Philips “annuncia” indirettamente la morte del SACD, il formato di audio di altissima qualità da lei promosso per un decennio: la nuova gamma di lettori Blu-ray non li riproduce, di fatto lasciandoli senza supporto. Infine, il 24 marzo esce in Italia Nintendo 3DS, la versione evoluta e stereoscopica della popolare console portatile Nintendo: con 3DS il 3D “autostereoscopico”, ovvero quello che non ha bisogno di occhiali, fa il suo ingresso nelle case di migliaia di appassionati.  Sarà la più evoluta console portatile fino al lancio di PS Vita, previsto per il febbraio 2012.
 

Aprile 2011 
 
 La notizia più interessante arriva a fine mese: il 20 aprile PSN, ovvero il PlayStation Network utilizzato da 70 milioni di giocatori, viene attaccato dagli hacker, che si impossessano dei dati sensibili degli utenti (carte di credito “presumibilmente” incluse). Sony stacca subito la spina a PSN, ma ammetterà solo il 26 aprile di aver subito un attacco di tale portata, e il servizio sarà ripristinato completamente solo a giugno. Nel frattempo, sempre Sony annuncia il lancio autunnale di due tablet, S1 e S2, dei quali il secondo dotato di doppio schermo e Acer introduce in Italia i due Iconia Tab (A500 e W500). Ma è Philips ad attirare su di sé tutti gli sguardi, e non solo con la presentazione della nuova gamma di TV per il 2011 (che si contraddistingue per il supporto del 3D polarizzato): la divisione TV dello storico marchio Olandese viene infatti ceduta a una joint venture composta da Philips stessa e dal produttore cinese TPV, azienda che già produce apparecchi a marchio AOC ed Envision. Si preannuncia, per il produttore europeo, la fine di un’era…

Maggio 2011

Dopo la partnership con Nokia, annunciata a febbraio, ancora una volta è Microsoft a realizzare il “colpo di mercato” comprando Skype per otto miliardi e mezzo di dollari: l’obiettivo dell’azienda è di integrare Skype negli attuali prodotti e servizi, compresi Live Messenger, Outlook, Xbox e Kinect, oltre ovviamente a Windows Phone 7. Un’altra notizia importante riguarda il Blu-ray Disc: viene infatti annunciato il lancio, a partire dal 15 settembre, della saga di Guerre Stellari in alta definizione; la saga di fantascienza più famosa al mondo vedrà la luce in diversi cofanetti multidisco, pensati per soddisfare le esigenze degli appassionati. Da non dimenticare, inoltre, l’annuncio di una nuova categoria di computer ultraportatili, gli “Ultrabook”, da parte di Intel e interessanti novità da parte di Google, che alla conferenza per gli sviluppatori (Google I/O) annuncia nuovi sistemi operativi, tra cui Ice Cream Sandwich, Honeycomb 3.1 e il servizio di streaming musicale Google Music, che purtroppo resterà per tutto il 2011 (ma anche oltre) un’esclusiva per il pubblico americano. Il PlayStation Network, dopo un mese di buio, torna lentamente alla normalità…

Giugno 2011

Il mese inizia con la più importante fiera di videogiochi del mondo, l’E3 di Los Angeles, occasione ideale per presentare nuovi giochi e hardware videoludico. Per quanto riguarda quest’ultimo, oltre alle moltissime novità di Xbox 360, si segnala l’annuncio di Wii U e PS Vita. La prima è l’evoluzione della popolare Wii di Nintendo, pioniera del Motion Control e macchina da gioco dal successo strepitoso. Wii U farà sfoggio di un controller innovativo, con i tasti ai lati e un touchscreen frontale da 6,2’’, doppia fotocamera, giroscopio e possibilità di giocare anche a TV spento: per vederlo sul mercato dovremo però attendere il 2012, così come per PS Vita, l’erede di PSP e sistema di gioco basato su un evoluto sistema di controllo touch. Non troppo distante dall’E3, il 6 giugno Steve Jobs presenta a San Francisco iCloud, ovvero l’interpretazione Apple del cloud computing e sistema capace di sincronizzare contenuti e applicazioni tra i vari dispositivi Apple, ma è molto rilevante anche la presentazione di iOS5, nuova release del sistema operativo di iPhone e iPad ricchissima di novità. Come se non bastasse, Microsoft svela un’anteprima di Windows 8, il sistema operativo di prossima generazione, completamente rinnovato e ispirato a Windows Phone.
 

Luglio/agosto 2011

Tutt’altro che inattivo il mercato della tecnologia nei mesi di luglio e agosto, anzi è proprio il mese tipicamente “di ferie” a riservare le sorprese maggiori. Ma andiamo con ordine: a luglio emergono le prime indiscrezioni sul prossimo smartphone di punta targato Samsung/Google, quello che sarà il Galaxy Nexus e prodotto “di riferimento” per la nuova versione di Android, Ice Cream Sandwich. Sony annuncia la definitiva cessazione di ogni attività legata al MiniDisc, fino a quel momento ancora in vita in Giappone, e Google presenta in sordina Google+, mentre Sony, Samsung e Panasonic si accordano per uno standard unico di occhiali 3D. Ma le novità più importanti arrivano ad agosto: Google compra la divisione “mobility” di Motorola entrando di fatto nel mondo dell’hardware per dispositivi mobile e HP chiude la divisione WebOS bloccando le vendite, la produzione e lo sviluppo dei tablet e degli smartphone basati su questo sistema operativo. Fortemente a rischio anche la divisione PC, che per mesi sarà a un passo dalla vendita. Steve Jobs si dimette da CEO di Apple e Sky lancia il servizio Sky Go per la visione di alcuni suoi canali su dispositivo tablet.

Settembre 2011

IFA 2011 sottotono, con tanti prodotti nuovi ma niente di così innovativo. Ci sono gli apparecchi che vedranno la luce da qui a Natale e anche qualcosa di particolare, come il visore 3D di Sony con pannelli OLED (HMZ-T1), nuove linee di TV, proiettori (tra cui i JVC con processing d’immagina a 4k e gli Epson wireless 3D) e fotocamere, il Galaxy Tab 7.7 “ritirato” dalla fiera per ingiunzione ottenuta da Apple, lo “smartablet” di Samsung che risponde al nome di Galaxy Note, ma è soprattutto il settore degli elettrodomestici a salvare una fiera altrimenti noiosetta. Frigoriferi con cassetti sottovuoto, sistemi automatizzati di gestione dei principali elettrodomestici tra cui Smart ThinQ di LG o l’aspirapolvere che segue l’utente per casa dimostrano che il matrimonio tra “bianco” e hi-tech procede a gonfie vele. Extra IFA, l’evento più importante è senza dubbio l’ingresso di Nikon nel segmento delle fotocamere senza specchio (mirrorless) con i modelli V1 e J1, macchine dedicate a chi pretende la miglior qualità di scatto ma non è disposto a rinunciare alla comodità della compatta. Nikon si affianca in questo modo ad altri importanti produttori tra cui Sony, Olympus, Panasonic e Samsung.

Ottobre 2011

Il 5 ottobre tutto il mondo apprende la notizia della morte di Steve Jobs, fondatore e motore creativo di Apple: Steve muore a 56 anni dopo una lunga battaglia contro un tumore al pancreas. Il mondo della tecnologia è in lutto: con Steve non muore soltanto un grande imprenditore, ma soprattutto un visionario capace di reinterpretare la tecnologia rendendola più semplice, evoluta e fruibile a tutti. Ironia della sorte, appena pochi giorni prima Apple aveva presentato la nuova versione di iPhone, 4S, una versione evoluta del diffusissimo iPhone 4 e capace di prestazioni superiori: per iPhone 5, che molti si aspettavano alla vigilia, si dovrà attendere ancora un anno (forse). Sempre in ambito “mobile”, è il mese di Windows Phone Mango, ovvero la versione 7.5 del sistema operativo Microsoft, e della presentazione di Galaxy Nexus, il super smartphone con cui Samsung e Google lanciano la nuova versione di Android, Ice Cream Sandwich. Altri modelli basati sul medesimo sistema operativo seguiranno nel 2012.

Novembre 2011

Il mese inizia con notizie di mercato preoccupanti: Panasonic, reduce dalla più grande perdita degli ultimi 10 anni, taglia posti di lavoro e riduce del 48% la produzione di plasma, mentre Sony si affida a un ridimensionamento del settore TV per arginare le forti perdite dell’anno in corso. Google lancia Google TV 2.0 per l’anno a venire e Philips conclude l’accordo con PTV per la joint venture che produrrà i suoi TV dal 2012. I prodotti più interessanti del mese sono targati Nokia e rappresentano l’ingresso dell’azienda nel mondo di Windows Phone: i due Lumia, 800 e 710, mirano a rilanciare l’immagine del marchio in un segmento ultracompetitivo, quello degli smartphone di fascia media. Mentre Samsung presenta pannelli per tablet da 10,1 pollici con 2560 x 1600 pixel di risoluzione, il servizio Net TV di Mediaset Premium cambia nome, diventa Premium Play e costa 4 euro al mese, e NVIDIA presenta Tegra 3, il System on Chip quad core che promette nuovi standard prestazionali per il mondo mobile (tablet/smartphone); il primo tablet con Tegra 3 è il Transformer Prime di Asus. Nel frattempo, il servizio Google Music esce dalla fase “beta” ma gli utenti italiani non possono ancora usufruirne, e Samsung presenta una nuova mirrorless promettente: NX200.

Dicembre 2011

Un mese tutto sommato tranquillo chiude il 2011, in attesa delle novità del prossimo CES di gennaio. La notizia più interessante, oltre all’estensione del servizio Premium Play di Mediaset ai possessori di Xbox 360 con abbonamento Live Gold, è senz’altro l’arrivo nel nostro Paese di Kindle, il popolare lettore ebook di casa Amazon. Per un prezzo concorrenziale, 99 euro, e approfittando del miglior periodo dell’anno, Amazon porta in Italia la versione più recente del lettore, quella wireless con display da 6’’. Nel frattempo, esce in Giappone PS Vita, che da noi vedrà la luce a febbraio, e Samsung dirama un comunicato interno in cui annuncia la fine della produzione dei PC portatili con schermo da 10,1’’, ovvero dei Netbook: questo, unito a vendite in forte ribasso, fa presagire un 2012 dominato dagli Ultrabook, con i Netbook ormai arrivati a fine corsa. Infine, Deezer.com, noto portale di streaming musicale, apre le porte al pubblico italiano, che da oggi è libero di sottoscriverne un abbonamento: considerando l’assenza in Italia di nomi di spicco quali Spotify, Rdio e Rhapsody, si tratta di un’ottima notizia. E a questo punto… largo al 2012!

You have no rights to post comments