I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Si parte dalla schermata di blocco: la scritta “Slide to unlock” ora vede un’alternanza di colori bianco e azzurro, mentre la presenza del Centro di Controllo è segnalata da una barra semitrasparente. Lo stesso vale anche per il Centro Notifiche, indicato in alto con la stessa barra, sebbene dagli screenshot sembri essere sovrapposta in modo erroneo alla linea con le informazioni di status.

 

Mail: l’animazione per la cancellazione dei messaggi è stata velocizzata, così che l’utente non debba attendere troppo;

Centro Notifiche: le tre sezioni delle notifiche possono ora essere navigate anche con le gesture a scorrimento;

AirPlay: sono state introdotte icone più evidenti per attivare i servizi di streaming domestico;

Siri: la schermata principale dell’assistente vocale ora mostra dei suggerimenti per la tipologia di domande che l’utente può porre;

Fotocamera: il tasto HDR è stato riposizionato in modo che non disturbi la griglia di scatto;

Promemoria: è stato aggiunto il campo di ricerca fra i promemoria salvati;

Gradienti: alcune icone, come quella di Safari e quella di Mail, mostrano dei gradienti meno invasivi. Nulla di particolarmente evidente alla vista, solo un passaggio più tenue tra diverse varietà di blu;

Chiamate: il tasto di chiamata è stato lievemente ridotto di dimensioni per mostrare a schermo pulsanti numerici più grandi;

Messaggi e iMessage: anziché la registrazione completa del contatto, viene ora mostrato il nome proprio accompagnato dalla prima lettera del cognome;

Ricerca: la ricerca principale di iOS, quella mostrata a schermo sfogliando tutte le pagine Home verso sinistra, mostra ora un tasto per cancellare gli inserimenti;

Screenshot: sono state modificate le API per le applicazioni, in modo che quest’ultime non capiscano né riferiscano a terzi quando l’utente effettua uno screenshot;

Apple TV: l’impostazione iniziale del set-top-box targato Mela può ora avvenire avvalendosi di un iPhone o un iPad compatibili con lo standard Bluetooth 4.0.

Sicuramente non sono gli unici anche perchè oggi è stata rilasciata la beta agli sviluppatori quindi in rete ne emergeranno molte altre ancora.

You have no rights to post comments