I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Adesso vi presentiamo le caratteristiche di Final Cut Pro x che promette miglioramenti e ancora più velocità.

Architettura a 64 bit
Senza il limite dei 4GB tipico delle applicazioni a 32 bit, Final Cut Pro può sfruttare tutta la RAM del tuo sistema per gestire fotogrammi più grandi e tenerne in memoria un numero maggiore. Ora puoi creare progetti più complessi e lavorare con effetti multilivello più articolati e interessanti.

Utilizzo della GPU
Final Cut Pro usa la GPU ad alta velocità della scheda grafica per l’anteprima e il rendering degli effetti. Sfruttando il core della GPU aumenta la velocità di elaborazione, così puoi lavorare con effetti più ricchi ed elaborati, e vederli in tempo reale mentre stai lavorando.

Elaborazione in background
Durante il montaggio, Final Cut Pro esegue una serie di operazioni in background sfruttando i cicli del processore non utilizzati, così il tuo processo creativo procede indisturbato. L’elaborazione in background include rendering, transcoding e spostamento dei contenuti.

Flusso cromatico gestito da ColorSync
Per la gestione del colore a video e in elaborazione Final Cut Pro usa ColorSync di Apple, che offre un colore preciso e omogeneo in ogni fase: dall’importazione all’esportazione, passando per il rendering. Riproducendo i contenuti in Final Cut Pro, Motion o QuickTime i colori restano invariati.

Motore di rendering condiviso
Final Cut Pro condivide il motore di rendering con Motion e Compressor per garantire velocità e qualità sempre uniformi. Il motore condiviso permette anche di riprodurre i template di Motion in Final Cut Pro senza alcun rendering. Per risultati eccezionalmente realistici, il motore usa uno spazio cromatico a luce lineare.

Fondamenta Cocoa
Final Cut Pro è un’app nativa di Mac OS X costruita con il framework Apple Cocoa. Grazie a un’interfaccia intuitiva e familiare, e a tecnologie come Core Animation, Cocoa rende Final Cut Pro più reattivo, intuitivo e divertente da usare.

Grand Central Dispatch
Final Cut Pro utilizza Grand Central Dispatch, una funzione di Mac OS X, per sfruttare tutta la potenza dell’elaborazione multicore del Mac. E grazie alle nuove funzioni AVX dei processori Intel “Sandy Bridge”, Final Cut Pro è ancora più veloce.


Per molte altre caratteristiche vi rimandiamo direttamente al sito della Apple anche perchè elencarle tutte sarebbe stato quasi impossibile.  
 

You have no rights to post comments